“Cerca su Google”. È questa la frase che risolve i dubbi di molte persone sulle più disparate argomentazioni. In particolare quando si parla di piccole realtà, Google ha sempre le risposte e le informazioni giuste. Per sfruttare tutto il suo potenziale, un buon imprenditore non può non sapere come promuovere la propria attività locale su Google.

Cosa facciamo tutti quando vogliamo avere informazioni su un’attività commerciale che non conosciamo?

Cerchiamo su Google, semplice.

Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo e preferito dal 96% degli italiani.

Se si è titolari di una qualsiasi attività commerciale è di fondamentale importanza promuovere la propria attività attraverso gli strumenti che “Big G.” mette a disposizione.

Uno dei principali e più facili da utilizzare è Google My Business.

Google My Business, cos’è e a cosa serve

Facile da utilizzare e configurare, permette di gestire la presenza online dell’attività su Google, compresi Ricerca (motori di ricerca) e Google Maps. È utile per aiutare i clienti a trovare l’attività e raccontare la sua storia. È il primo strumento, la prima vetrina, che sarà visualizzata nella ricerca; posizionato sulla parte destra dello schermo, contiene le principali informazioni: nome attività, sito, indicazioni stradali, orari, breve descrizione, foto e recensioni degli utenti.

Qui una panoramica dei vantaggi e servizi principali offerti dal Google My Business direttamente dal sito istituzionale.

Trovare clienti gratuitamente su Google

Con un account Google My Business è possibile avere molto di più di una scheda-vetrina. Il profilo gratuito dell’attività consente di mettere in contatto facilmente i clienti e l’attività.

Attirare clienti con un profilo dell’attività ben fatto

Nel profilo sarà possibile pubblicare foto e offerte per mettere in evidenza ciò che distingue l’attività e offrire ai clienti buoni motivi per sceglierla.

Offri ai clienti altri modi per trovarti

I clienti sono pronti per mettersi in contatto con l’attività, chiamando, inviando messaggi o scrivendo recensioni. Con più modi per interagire con gli utenti, è possibile incrementare il business potenziale.

Un altro vantaggio dell’utilizzo di Google My Business è la possibilità di monitorare tutto il flusso di dati relativo a quanti utenti hanno visualizzato il profilo, da che area provengono e da quali contenuti sono attratti maggiormente.

Il punto di forza di questa piattaforma è l’immediatezza.

Le persone infatti riescono a trovare ciò che cercano nel momento e nel luogo esatto in cui inizia la loro ricerca.

Credito pubblicitario gratuito

Per le nuove attività registrate, Google mette a disposizione anche un credito pubblicitario gratuito da sfruttare sulla piattaforma Google Ads. Nel nostro Paese, il credito è pari ad 80€, usufruibile con una spesa minima di 25€.

Utilizzando questo bonus, è possibile sfruttare il canale pubblicitario di Google per essere presenti sulle pagine di ricerca e guadagnare in termini di visibilità e conversioni.

In particolare, questi crediti sono destinati a piccole e medie imprese, attività che rivestono un ruolo chiave all’interno del tessuto economico italiano.

Google ha perfettamente chiaro che il ruolo delle PMI è fondamentale perché sono molto più numerose delle grandi società e garantiscono impiego a milioni di persone. E sa bene che in questi periodi di crisi sono proprio le piccole realtà a pagarne le conseguenze.

Vuoi altri chiarimenti o suggerimenti su come sfruttare i servizi di Google o in generale come rilanciare la tua attività commerciale dopo questo periodo? Contattaci pure qui.