Per la GDO, digitale non è più sinonimo assoluto di e-commerce. I CEO di industria e distribuzione lo hanno ben intuito e per questo puntano alla ripresa e al rilancio grazie ad un investimento mirato.

Una delle pochissime note positive che la pandemia da Covid-19 ci ha lasciato in eredità è stata una chiara e decisa accelerazione del nostro Paese verso il mondo digitale.

Ed è proprio su questo trend che passa la ripresa e il rilancio del nostro Paese. La conoscenza e l’entrata del digitale nella vita di tutti i giorni può essere un fattore trainante per tutti.

GDO inclusa.

Parola d’ordine GDO: digitale

Da un’intervista condotta da Nielsen fra i CEO di industria e distribuzione della GDO emerge infatti che il 95% di loro intende investire sulla trasformazione digitale, la cosiddetta digital transformation.

GDO post Covid: l’investimento è nel digitale
GDO post Covid: l’investimento è nel digitale

Cosa significa questo?

Il mondo della GDO è pronto ad accogliere la sfida, proponendo lo spostamento degli investimenti verso soluzioni digitali Drive-to-Store e Comunicazione-in-Store, utilizzando dispositivi connessi per portare i consumatori all’interno dei negozi.

Le scelte dei CEO sono chiare: il volantino digitale è ritenuto l’investimento strategico primario dal 71% degli intervistati, mentre il 57% dichiara che ridurrà gli investimenti dedicati al volantino cartaceo.

Principalmente, questa scelta è dovuta al fatto che circa 6 consumatori su 10, appartenenti alla fascia di età 25-55, dichiarano di cercare online le informazioni relative alle promozioni.

GDO post Covid: l’investimento è nel digitale
GDO post Covid: l’investimento è nel digitale

Questa scelta è stata sostenuta anche dal sorpasso del digitale nei confronti della carta come mezzo per informarsi e pianificare la spesa.

Stefano Cini, Consumer Intelligence Director di Nielsen

“La storia ci insegna che le emergenze sono un vero e proprio spartiacque che permette alle aziende di successo di emergere. La forte tensione evolutiva, che sempre caratterizza i periodi come quello che abbiamo vissuto, sta accelerando il processo di trasformazione digitale del mercato, portando a un’esplosione dell’omnicanalità. Tra gli strumenti principali a disposizione dei retailer si è affermato il volantino digitale. Ormai fenomeno di massa e mezzo fondamentale per comunicare trasversalmente ai consumatori. Il volantino è infatti utile sia per attrarre nuova clientela che aumentare l’intention to buy, moltiplicando le opportunità di engagement tra shopper, insegna e brand. Non investire oggi nel digitale vuol dire rischiare di scomparire in futuro.”

Come investire al meglio nel digitale?

Il nostro gruppo industriale ha ideato una soluzione su misura per la GDO che permette di comunicare in maniera digitale, moderna, attrattiva ed efficace. Il tutto sfruttando inoltre le opportunità dell’Industria 4.0.

Un servizio che facilita e accelera la digital transformation dei migliori gruppi industriali, abbattendo i costi di investimento e permettendo di raggiungere guadagni extra.

È Premius 4.0. Non lo conosci ancora? Contattaci per scoprirne di più.