Nonostante la crescita costante degli acquisti online, i negozi fisici riescono a tenere ancora il passo. Il segreto è poter ritrovare all’interno dei punti una comunicazione familiare, che riconosciamo e viviamo tutti i giorni. Ecco come cambia la comunicazione in-store ai tempi del digitale.

Partiamo da una domanda assoluta a cui non è mai facile rispondere:

Perché comunicare?

La comunicazione è il tessuto della nostra vita, senza di essa non potremmo esistere”.

La comunicazione non è una scelta, ma una necessità. Necessitiamo di comunicare per sentirci in vita, per esistere; non per questo “se non comunichiamo non esistiamo”.

L’aggiornarsi dei tempi e dei modi di comunicare ha fatto sì che anche la comunicazione commerciale in-store sia cambiata, adattandosi e reinventandosi all’occorrenza.

Per “comunicazione in-store” si intendono tutte le attività pubblicitarie promosse da un’azienda per entrare in contatto con la propria clientela, potenziale o effettiva, quando questa si trova all’interno del punto vendita.

Focalizzandoci sulla comunicazione digitale, non è altro che l’insieme di tutte le attività di produzione e diffusione di contenuti, principalmente testi, immagini e video, attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali.

Come sfruttare la comunicazione in-store ai tempi del digitale

La prima sfida per un titolare che si trova a gestire una qualsiasi attività commerciale, ma anche per realtà e gruppi imprenditoriali di grandi dimensioni, è quella di invogliare le persone a entrare nel proprio punto vendita.

La seconda è che, una volta all’interno, il potenziale consumatore possa vivere un’esperienza gradevole, gratificante, immersiva e che possa essere il più possibile informato su tutti i prodotti e servizi offerti, per poi essere, alla fine, più soddisfatto, predisposto e influenzato all’acquisto.

In fondo, anche nelle migliori realtà, ci sono momenti in cui non si è in grado di assistere direttamente e tempestivamente il cliente.

Ci sono anche persone che preferiscono “dare un’occhiata” senza richiedere alcun aiuto, ma che potrebbero, invece, ricevere informazioni utili proprio da servizi e strumenti ideati per questo utilizzo.

Ed è qui che la comunicazione in-store diventa comunicazione digitale in-store.

La comunicazione digitale in-store

Oltre ai tradizionali poster e manifesti, le tecniche moderne prevedono l’utilizzo di strumenti multimediali, proprio come il sistema Premius: totem e dispenser digitali.

La comunicazione digitale in-store offre diversi vantaggi.

Innanzitutto, permette una comunicazione più coinvolgente, perché più dinamica e varia: oltre all’informazione più classica, una comunicazione del genere permette di promuovere i prodotti, i servizi, le promozioni, gli eventi, o presentare campagne pubblicitarie animate, il tutto in tempo reale e in maniera dinamica.

La comunicazione in-store ai tempi del digitale
La comunicazione in-store ai tempi del digitale

Diventa, per esempio, possibile aggiornare il catalogo di un negozio di abbigliamento o il menu di un ristorante, proponendo per esempio il piatto del giorno; e ancora, aggiornare le offerte, comunicare le novità non appena disponibili, le iniziative promozionali, gli eventi di presentazione…

Fare comunicazione digitale” è l’unica forma di comunicazione che consente una personalizzazione mirata.

La promozione e la vendita di prodotti e servizi sono sicuramente i risultati immediati che la comunicazione digitale in-store può offrire, ma la possibilità di una comunicazione puntuale, dinamica e coinvolgente permette di rendere l’esperienza del cliente all’interno del negozio appagante sotto tutti i punti di vista, influenzandone anche la maggiore permanenza e fidelizzazione.

A sostegno di tutto questo, recenti studi hanno dimostrato che i consumatori recepiscono maggiormente questo genere di messaggi.

In media, questo tipo di comunicazione è più coinvolgente ricettiva di 2,5 volte rispetto alla pubblicità “statica”.

La comunicazione in-store ai tempi del digitale
La comunicazione in-store ai tempi del digitale

Concludendo, chi non riesce ad intercettare e fare propri questi cambiamenti è destinato a rimanere indietro e perdere una grande opportunità di crescita. Noi di Premius mettiamo al vostro servizio una consulenza gratuita su come affrontare questo cambiamento.

Contattaci qui, è facile!